Prima di fare un'offerta Accedi o Crea un account gratuito.

Ci dispiace, questo lotto è chiuso!

Croll - Royalle Chymie - 1633

Croll - Royalle Chymie - 1633

IL MANUALE DELL'ALCHIMISTA RINASCIMENTALE - Completo del RARISSIMO "De signatura rerum".
Opera principale del Croll La Royalle Chymie, è ritenuto uno dei più importanti trattati sulla iatrochimica, tradotto in numerose lingue, e contenente oltre a una lunga introduzione, una serie di ricette basate sulla dottrina paracelsiana, come l'Arcanum corallini, la Luna Cornea, l'Aurum volatile, l'Antimonio diaphoreticum.
Celebre trattato pubblicato per la prima volta nel 1611, contenente il rarissimo trattato ermetico De Signaturis Internis rerum, seu de vera & viva Anatomia maioris & minoris mundi, spesso mancante e che è il testo più ricercato di questo discepolo di Paracelso.

Alcune figure xilografiche nel testo e quattro pagine contenenti i simboli ermetici con cui venivano contrassegnati gli arcani e le sostanze da impiegare nelle preparazioni degli alchimisti.
Duveen 150; Fergusson I, 185; Rosenthal 241 ; Ferchl 109; Wellcome II, 1677; VD 17 23:290265D. Duveen, p. 150; Partington II, pp. 174-177; cf. Thorndike V, pp. 649-651; for Croll: DSB III, pp. 471-472.
L'opera è suddivisa in tre trattati: Il primo contiene: "Préface admonitoire, contenant les mystères très profond & plus rares de la Philosophie tant naturelle que de la grace touchant l'excellence de la Médecine Chymique et grandeur du Microcosme". Il secondo: La Royalle chymie de Crollius, décrivant divers remèdes et recettes de médecine. Il terzo: Traicté des signatures, ou vraye et vive anatomie du grand et petit monde.

CONTENTS
Oswald Croll è uno dei pionieri della chimica, La Royalle Chymie è considerato il primo libro di testo di chimica ed è stato tradotto in molte lingue.
Nel 1608 fu pubblicato per la prima volta il suo opus magnum, Basilica Chymica («Basilica chimica»), in cui Croll riassumeva le proprie ricerche, i metodi di preparazione dei farmaci, e gli studi nel campo della medicina chimica o «iatrochimica».
L'anno seguente fu pubblicato il suo De signatura rerum («Trattato delle firme»), in cui combinando la chimica e l'alchimia con altri campi del sapere, come l'astrologia e in particolare la botanica, approfondiva la dottrina delle segnature per determinare le proprietà mediche delle piante.

Per Croll la medicina non è una disciplina a sé stante, poiché ogni sintomo parla un linguaggio segreto che il medico deve saper decodificare con l'ausilio della magia, dell'alchimia e dell'astrologia.
Le erbe terrestri, ad esempio, rispecchiano in maniera speculare le caratteristiche degli astri celesti, con i loro tempi e qualità.[12]

La chimica e l'alchimia sono per Croll due discipline separate che però si completano a vicenda, come due metà di un'unica scienza, allo stesso modo in cui i composti organici e quelli inorganici si connettono tra loro. Egli tradusse in simboli geometrici tali connessioni già evidenziate da Paracelso, esplicitando ad esempio in un triangolo il modo in cui mercurio, zolfo e sale si rapportano.
Qui pubblicato per la prima volta, nell'anno della morte dell'Autore - il famoso "Tractatus de Signaturis", dove si precisano i rapporti delle piante con le differenti parti del corpo umano e i simboli usati all'epoca per rappresentare le sostanze chimiche e i minerali. In quest'ultima parte si sente maggiormente l'influsso di Paracelso, vedi la tavola delle corrispondenze tra Macrocosmo e Microcosmo.
Egli stimolò inoltre le ricerche di Giambattista della Porta sulla fisiognomica.
Oswald Croll, latinizzato in Osvaldus Crollius (Wetter, 1560 – Praga, 1609), è stato un Alchimista, medico e farmacista tedesco. Professore di medicina all'Università di Marburgo, fu un seguace di Paracelso e sostenitore della dottrina iatrochimica.

CONDITION REPORT
Legatura coeva in piena pergamena con titolo al dorso liscio segni di usura e restaurata, frontis restaurato e rifilato sguardie rinnovate Pp. (2); 222; (2) 538 (ma 205); (48); 119; (42). Opera completa manca qualche riga di testo all'angolo inferiore della pag. 25 sfrangiature alle prime e ultime carte.

FULL TITLES & AUTHORS
La Royalle Chymie de Crollius, suivi du traicté des signatures
Traduitte en Francois par I. Marcel de Boulene
Paris, chez Mathurin Henault ruë Clopin deuant le petit Nauarre M DC XXXIII - 1633
Oswald Croll (Crollius)

Oggetto Libro
Numero di libri 1
Soggetto Magia, Astrologia, Alchimia, Esoterismo
Autore/ Illustratore Croll
Titolo del Libro Royalle Chymie
Condizioni Buone
Anno di pubblicazione dell’oggetto più vecchio 1633
Edizione 1° edizione in questo formato
Lingua Francese
Lingua originale No
Editore Paris, chez Mathurin Henault ruë Clopin deuant le petit Nauarre M DC XXXIII
Legatura Pergamena
Extra Tavole fuori testo
Numero di pagine 640
Dimensioni 179×136 mm
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
o