Prima di fare un'offerta Accedi o Crea un account gratuito.

Ci dispiace, questo lotto è chiuso!

Tlatilco Terracotta Importante Maschera Tlatilco della prestigiosa Collezione Monzino. (Con licenza di esportazione

Tlatilco Terracotta Importante Maschera Tlatilco della prestigiosa Collezione Monzino. (Con licenza di esportazione

Maschera.

CULTURA: Tlatilco, Messico.

PERIODO: XII-IX secolo a.C.

MATERIALE: terracotta

DIMENSIONI: Altezza 12 cm; lunghezza 12 cm.

PROVENIENZA: Collezione privata di Carlo Monzino (1931-1996), Castagnola.
Licenza di importazione spagnola inclusa.

CONDIZIONI: Incollato da 4 pezzi originali con restauro su linee di frattura solo sulla parte anteriore.

DESCRIZIONE:

Le maschere nell'antico Messico erano di tutte le forme e dimensioni e andavano da quelle che raffigurano chiaramente volti umani a quelle che sembrano bizzarre e/o soprannaturali. La maschera è modellata su argilla finissima ed è stata lucidata bene e rifinita con tracce di vernice rossa.

Rappresenta un animale fantastico in cui predominano i lineamenti di una scimmia. Gli archi sopraorbitali sono pronunciati, facendo inclinare la fronte all'indietro; due grandi perforazioni sono le orbite. Ha un cipiglio, zigomi alti, naso largo, narici delineate. Ha anche perforazioni per il fissaggio.

La maschera è un bellissimo esempio dell'artigianato dei gruppi Tlatilco.

Nel Preclassico la scimmia era un animale sacro e nel Postclassico veniva identificata con Xochipilli, dio della primavera, dell'estate, dell'amore, della danza e della musica.

La cultura di Tlatilco è una cultura che fiorì nella Valle del Messico tra il 1250 a.C. e l'800 a.C., durante il primo periodo di formazione mesoamericano. Tlatilco, Tlapacoya e Coapexco sono i principali siti di cultura di Tlatilco.

La cultura di Tlatilco mostra un marcato aumento della specializzazione rispetto alle culture precedenti, inclusi modelli di insediamento più complessi, occupazioni specializzate e strutture sociali stratificate. In particolare, lo sviluppo dei centri chiefdom a Tlatilco e Tlapacoya è una caratteristica distintiva della cultura di Tlatilco.

Questo periodo vide anche un aumento significativo del commercio a lunga distanza, in particolare di minerale di ferro, ossidiana e pietra verde, commercio che probabilmente facilitò l'influenza olmeca vista all'interno della cultura e potrebbe spiegare la scoperta di ceramiche in stile Tlatilco vicino a Cuautla, Morelos, 90 miglia (140 km) a sud

Il presente esemplare è un grande oggetto della più alta rarità.

A proposito di Carlo Monzino:

Carlo Monzino (1931-1996), scopre giovanissimo la passione per l'arte moderna.
Tra gli scopritori di Fautrier, amico di Andy Warhol, colui che organizzò la mitica mostra Ladies and Gentlemen al Palazzo dei Diamanti di Ferrara, comprandola tutta, e organizzando poi l'altrettanto mitica festa nella sua casa di Venezia, c'è Warhol.

A trent'anni fu affascinato dalle opere giapponesi, indiane e poi primitive provenienti dall'Africa, dall'Oceania, dall'Indonesia, da varie collezioni di francobolli. Con il consiglio di Charles Ratton nel 1964 acquistò gran parte della prestigiosa collezione di Jacob Epstein (1880-1959), lo scultore americano nato a New York che visse a Parigi negli anni '10 - '20. A contatto con i grandi maestri del '900 che hanno dato vita all'incredibile avventura dell'arte moderna e dell'800 italiano.

Per Carlo Monzino fu una grande fortuna perché, non solo gli permise di possedere oggetti africani e oceanici di assoluta autenticità, ma perché poté osservare da vicino alcuni capolavori dell'arte Fang, opere che secondo gli esperti sono paragonabili a quelle di Leonardo da Vinci ha realizzato nella pittura rinascimentale.

Opere che Carlo Monzino vendette poi e che ora si trovano al Musée Dapper di Parigi.

Carlo Monzino dedicò molte energie alla diffusione della cultura primitiva, organizzando a proprie spese interviste e convegni, ai quali presero parte illustri studiosi della materia provenienti da tutto il mondo.

I risultati di questi incontri sono testimoniati dai volumi della collana "Quaderni Poro", pubblicazioni periodiche da lui finanziate, dedicate alla promozione degli studi sull'arte dell'Africa e dell'Oceania.

Nel 1985 una parte importante della sua collezione d'arte africana è stata presentata al Center for African Arts di New York. Questa importante mostra è documentata nel bel volume a cura di Susan Vogel "African Aesthetics: The Carlo Monzino Collection" Venezia, Abbazia di San Gregorio1985, Prima edizione con prefazione di Carlo Monzino in italiano.

Dopo la sua morte, il suo erede e allievo Haralabos Melenos ha gestito e arricchito le varie collezioni fino ad oggi.



Appunti:

Il venditore garantisce di aver acquistato questo pezzo secondo tutte le leggi nazionali ed internazionali relative alla proprietà dei beni culturali. Dichiarazione di provenienza vista da Catawiki.
Il venditore si prenderà cura che tutti i permessi necessari, come una licenza di esportazione, saranno organizzati, informerà l'acquirente dello stato di esso se ciò richiede più di qualche giorno.
Il pezzo include certificato di autenticità.
Il pezzo include la licenza di esportazione spagnola.

Cultura Tlatilco
Materiale Terracotta
Oggetto Importante Maschera Tlatilco della prestigiosa Collezione Monzino. (Con licenza di esportazione
Secolo / Intervallo di tempo 12th–9th century B.C.
Condizioni Riparato
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
o