Storia

La storia della vendemmia annuale in Francia

In collaborazione con Patricia Verschelling - Esperta di vini

“Il Burgundy ti fa pensare cose sciocche, il Bordeaux te le fa dire e lo Champagne te le fa fare,” disse Jean-Anthelme Brillat-Savarin, famoso politico e avvocato francese. Beh, non è così lontano dalla verità perché la grande quantità di vigneti e regioni della Francia che partecipano alla vendemmia annuale potrebbero farvi girare un po’ la testa. 900.000 ettari di oltre 25.000 comunità produttrici di vino rendono La Belle France esperta nel campo del vino. Vi siete mai chiesti perché la vostra bottiglia di Bordeaux preferita ha quel particolare gusto o come sono determinate le annate? Scoprite la storia della vendemmia annuale prima di stappare la vostra prossima bottiglia!


Meglio del resto: La Francia
Il numero di vigneti in Francia la rende una dei più grandi produttori di vino al mondo. A partire da agosto fino ad ottobre in alcune regioni, la vendemmia annuale è il periodo in cui viene raccolta l'uva, determinando l'annata del vino. Cosa rende la danza dell’uva francese migliore delle altre? La Francia convince per la sua incomparabile varietà di terreni e climi, grazie ai suoi paesaggi e peculiarità geografiche. Con oltre 5.000 varietà di uve tra cui scegliere, provenienti dalle tredici differenti regioni del vino, non c'è da meravigliarsi che puntando sulla Francia si riducano le possibilità di scegliere una cattiva bottiglia di vino. 


Raccolte a mano
Oggi sempre più aziende vinicole francesi vendemmiano servendosi dell’aiuto delle macchine, rendendo la produzione più veloce ed economica. Tuttavia, questo può offrire a volte una qualità incostante, il che spiega perché molti produttori di vino vendemmiano ancora solamente a mano, specialmente nelle principali regioni produttrici di vino francesi incluse Champagne, Burgundy e Châteauneuf-du-Pape. Qual è il valore aggiunto? Il processo è più delicato con le uve e molti intenditori credono che solo un occhio allenato possa raccogliere il dolce frutto che dà al vino un sapore migliore e aggiunge qualcosa in più al valore della sua annata. La spessa pelle delle uve utilizzate per produrre Pinot Noir è così delicata infatti che utilizzare le mani è l’unico modo. In generale, molti produttori di vino raccolgono a mano le uve dedicate alle loro bottiglie distintive.


Qualcuno vuole dello champagne?
La Champagne per molti è il simbolo della soddisfazione ed è in questa regione della Francia che il vino deriva solo dalla polpa dell’acino d’uva. La polpa e solo la polpa è ciò che produce quel colore chiaro e tenue che fa venire l’acquolina in bocca. Questo significa che la raccolta a mano è necessaria. Il processo di raccolta delle uve è esattamente lo stesso del XVIII secolo, visto che era già stato perfezionato. Perciò, la sfida più grande in questa regione è trovare 120.000 raccoglitori ogni anno, necessari per le tre settimane di raccolta. La piccola finestra di lavoro di questi raccoglitori è più intensa di quanto si possa pensare. Dopo questo breve periodo l'uva avrà passato il suo apice, mandando in fumo la possibilità di avere bollicine ed effervescenza per quell'anno. Un'altra sfida? Le uve della Champagne normalmente raggiungono la loro maturazione ideale tutte nello stesso momento, quindi i raccoglitori devono essere pronti e scattanti giorno e notte.  


Bellissima Bordeaux
Circa un terzo del vino di migliore qualità francese arriva da Bordeaux. Questa regione produce fino a 850 milioni di bottiglie all'anno. Lo stile del vino varia di anno in anno a seconda di come il raccolto della regione è caratterizzato dal clima, dai terreni e dalla terra di Bordeaux. Sono i piccoli cambiamenti che danno al Bordeaux un vantaggio unico ed è questo vino che rende l’omonima città la seconda più visitata di Francia ogni anno. Non è sempre facile mettere le mani su una buona bottiglia vintage di Bordeaux, ma quelle da ricercare provengono da Château Petrus, Châteaux Margaux, Château Lafite Rothschild e Château Ausone.

Che siate tipi da Bordeaux, Champagne, Rhone o Lorraine, ci sono tantissimi vini vintage da scoprire nelle nostre settimanali aste di vini. Se oltre all'acquisto siete interessati alla vendita, naturalmente c’è anche questa possibilità. Potete effettuare gratuitamente la registrazione come venditori e offrire le vostre bottiglie di vino all'asta. I nostri esperti non vedono l’ora di scoprire cosa avete da offrire.

Crea il tuo account gratuito
Ogni settimana su Catawiki troverai una selezione incredibile di oggetti speciali in offerta. Iscriviti oggi ed esplora le aste settimanali curate dal nostro team di esperti.
Hai un account Catawiki? Accedi
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati subito