Guide e suggerimenti

Come individuare i francobolli falsi

Scritto da Beulah 

Si pensava che l’introduzione delle e-mail avrebbe spazzato via le umili lettere e i collezionisti di francobolli furono avvertiti che il loro hobby era ormai cosa del passato. In realtà, abbiamo continuato a inviare lettere e il collezionismo di francobolli si è spostato online. La crescente diffusione del collezionismo di francobolli online è qualcosa da festeggiare, tuttavia ci sono alcune insidie che tutti i nuovi collezionisti devono tenere d’occhio. Ci racconta i dettagli l’esperto di francobolli di Catawiki, Benedikt Reichl.

Benedikt Reichl colleziona francobolli da oltre 40 anni, ha finanziato la sua formazione in giurisprudenza con la vendita di francobolli e ora cura le aste di francobolli per Catawiki. Basti dire che ha visto moltissimi cambiamenti, uno dei più interessanti è stato vedere le aste di francobolli spostarsi online. Qui condivide la sua saggezza e i suoi consigli per orientarsi nel mondo delle aste di francobolli online.

Ciao Benedikt, hai parlato un po’ di “ritrovamenti in soffitta”. Cosa sono e perché i potenziali acquirenti dovrebbero diffidare?

Benedikt: I ritrovamenti in soffitta! Da quando sono nate le aste di francobolli e internet, esistono quelli che io chiamo ritrovamenti in soffitta. Esistono così tanti ritrovamenti in soffitta che si ha quasi l’impressione che con l’aprire una soffitta si venga catapultati in un universo parallelo fatto di innumerevoli nuove mansarde piene di tesori. Queste “scoperte” hanno due cose in comune: la disorganizzazione e alcune perle di filatelia che brillano qua e là. Non viene mai accennato, però, che queste “perle” sono quasi sempre semplici falsi o francobolli di qualità di terza scelta.

Ok, buono a sapersi! A quali altre frasi dovrebbero prestare attenzione i collezionisti?

Benedikt: Beh, ci sono sempre frasi del tipo “garantito non passato in rassegna da noi”. Questo è uno degli innumerevoli slogan usati dai venditori per suggerire che in una pila di rifiuti filatelici, ci potrebbe essere ancora una varietà costosa, una filigrana rara o una cancellazione di estremo valore. Ma bisogna ricordare che non c’è nulla di gratis a questo mondo e che nessun venditore darebbe via un oggetto per un prezzo inferiore al suo valore. Solitamente gli zuccherini sono stati già tolti dalla torta e quello che ottieni sono solo gli avanzi.

Un’altra descrizione da tenere d’occhio è “con la migliore gomma di lusso”. Questa frase viene usata per evitare di descrivere le effettive condizioni di un francobollo, di solito si tratta di francobolli “rigommati”! Con questa dicitura, il venditore garantisce una sola cosa: che i francobolli sono stati dotati di una gomma bella e pulita. Tuttavia, non si fa alcun riferimento all’originalità di quella gomma. Un venditore che offre francobolli con gomma integra originale userà il termine “nuovo fior di stampa”.

Vedo spesso francobolli descritti come “con firma molto profonda.” Ciò suggerisce che a) il materiale è originale e b) è di qualità immacolata. Ma questi venditori spesso non forniscono una descrizione più approfondita della firma, del nome dell’esperto o della posizione sul francobollo, o magari un’immagine della firma. Tali offerte sono in genere di carattere tossico e bisognerebbe cliccare velocemente altrove. Colui che non ha nulla da nascondere, dovrebbe inoltre fornire un’immagine del retro! Spesso una brutta sorpresa attende gli acquirenti di queste offerte. A volte la posizione della firma non è in linea con la descrizione. I francobolli offerti come MNH (Nuovi senza linguella) potrebbero avere firme posizionate più in alto, il che indica una linguella rimossa.

Succede fin troppo spesso che le descrizioni e i francobolli offerti non corrispondano. Prendiamo ad esempio le “sovrastampe Graz”. Queste serie sono offerte con un certificato in cui è chiaramente indicato che i francobolli hanno timbro postale CTO (Annullati su ordinazione), poiché la maggior parte lo sono. Nella descrizione, tuttavia, tale fatto viene completamente ignorato e il venditore cita il valore di catalogo più alto per una serie con timbri postali normali.

“Con un po’ di sano scetticismo, si possono evitare i peggiori errori”

Ci sono termini non tecnici a cui bisogna stare attenti?

Benedikt: Quando manca il termine “immacolato”, di solito si tratta di francobolli di qualità non elevatissima. Poi invece si può dire, ad esempio “con, per questa tiratura, normale dentellatura”. Tale deficit qualitativo è spesso esagerato dai venditori con termini quali ad esempio “impeccabile”. 

Il termine “top” è estremamente fastidioso. Un intero universo di offerte presenta termini come “serie top”, “valore top” o “condizioni top”. Combinando tutte queste “offerte top” si trova più materiale “top” della media disponibile sul mercato. Ma in un contesto filatelico sarebbe meglio chiedersi cosa significhi effettivamente questo termine. Non è certamente un attributo di qualità che comporta alcuna implicazione giuridica. E il fatto di evitare la vera terminologia filatelica dovrebbe destare un certo scetticismo.

Qualche consiglio generale? Ci sono comportamenti particolari che i collezionisti online dovrebbero evitare?

Benedikt: Si dovrebbero anche conoscere gli esperti del proprio settore collezionistico. Il fatto che una persona sia esperta di francobolli austriaci degli anni ‘20 e ‘30 non implica necessariamente che quella stessa persona sia anche esperta di francobolli del Levante o della Lombardia. Per essere in qualche modo al riparo dai rischi, è meglio mantenere sempre un certo scetticismo. Non pensare con le tue tasche! Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente sarà troppo scadente per giustificare il prezzo, ancorché basso, che hai pagato. È particolarmente importante, naturalmente, avere una solida conoscenza del proprio settore collezionistico. Con questa conoscenza e un po’ di sano scetticismo, si possono evitare i peggiori errori. Niente fa scemare l’entusiasmo quanto il farsi ingannare da offerte discutibili.

E infine - perché probabilmente dovremmo rassicurare il lettore che non tutti i francobolli offerti online sono falsi - cosa fanno gli esperti di Catawiki per combattere le frodi?

Benedikt: Bruciamo di passione per il nostro hobby comune e ogni giorno facciamo del nostro meglio per proteggere i collezionisti da eventuali rischi! Prestiamo particolare attenzione a descrizioni corrette e non esagerate che rendano giustizia ai francobolli offerti. Settimana dopo settimana, prepariamo aste interessanti che non deludano gli acquirenti. Gli esperti rispondono direttamente alle domande in merito agli oggetti nelle nostre aste.

____________________

Dai un’occhiata alle nostre ultime aste di francobolli o registrati come venditore.


Scopri altri francobolli | francobolli internazionali


Potrebbero interessarti anche:

Il simbolismo degli inizi del XX secolo nella propaganda italiana

Come determinare il valore dei tuoi francobolli

La passione di Mr. Bettenbühl per il collezionismo di francobolli

Crea il tuo account gratuito
Ogni settimana su Catawiki troverai una selezione incredibile di oggetti speciali in offerta. Iscriviti oggi ed esplora le aste settimanali curate dal nostro team di esperti.
Hai un account Catawiki? Accedi
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati subito