Interviste

Suggerimenti per ottenere il massimo dalla tua prima fiera d’arte

Scritto da Tom | 25 ottobre 2019


Le fiere d’arte sono una splendida opportunità per imbattersi in un artista emergente o magari vendere alcune opere della tua collezione. Tuttavia, la tua prima fiera d’arte può essere molto impegnativa. Per questo abbiamo chiesto a tre dei nostri esperti di arte – Michiel Vliegenthart, Zsuzsa Vermeij-Vermesi e Koos Weel – di condividere le proprie esperienze e alcuni consigli su cosa loro stessi avrebbero voluto sapere prima di partecipare ad una fiera d’arte


Potete raccontarci qualcosa della prima fiera d’arte a cui avete partecipato?

 


Michiel: Era la TEFAF (The European Fine Art Fair) a Maastricht ed io ero un giovane e piuttosto ignorante amante dell’arte, mi trovavo lì con i miei genitori. Vedere le opere di Picasso e Rembrandt in vendita mi lasciò un senso di innamoramento e la voglia di possedere un’opera tutta mia (anche se ci sarebbe voluto un po’ prima che diventasse realtà). Fu un’esperienza completamente diversa rispetto alla visita ad un museo e contribuì davvero alla nascita della mia passione per l’arte di fascia alta. 


Zsuzsa: Era tanto tempo fa al PAN di Amsterdam. Avevo iniziato a studiare storia dell’arte e visitavo regolarmente fiere d’arte. È essenziale vedere tante opere d’arte nella vita reale e iniziare a sviluppare un proprio gusto e una vera conoscenza del settore. 


Koos: Essendo cresciuto nel sud dei Paesi Bassi, anch’io ho conosciuto la European Fine Art Fair (TEFAF) in giovane età. Per me era come visitare un museo. Nel corso degli anni, ho iniziato a familiarizzare con le fiere d’arte contemporanea che hanno un’atmosfera completamente diversa. C’era sempre qualcosa di interessante da vedere, magari scoprire le ultime tendenze artistiche oppure osservare i galleristi che sorseggiavano champagne e socializzavano con gli artisti. 


Quali sono le cose che un acquirente deve assolutamente fare e quelle che assolutamente non deve fare alla sua prima fiera d’arte?

 


Michiel: Apri la mente e osserva con il cuore, per così dire. Quando osservi le varie opere, aspetta quella piccola “scintilla” che ti faccia brillare gli occhi e prenditi del tempo per riflettere su cosa ti appassioni esattamente di una specifica opera. Affidati alla tua personale intuizione e non seguire semplicemente la moda del momento, i consigli di qualche influencer o magari il pensiero di quale possa essere il migliore investimento. Per esempio, le collezione più ricche e interessanti della storia dell’arte sono solitamente costruite seguendo il cuore, non il portafoglio.  


Zsuzsa: Cerca di vedere il più possibile. Parla con i venditori, procurati volantini e cataloghi, controlla il sito web della fiera (spesso ci sono conferenze di artisti o altre attività a cui partecipare) e sfrutta al massimo ogni opportunità per parlare con gli artisti, che sono la miglior risorsa per trovare ciò che stavi cercando. 



Quali sono gli errori comuni che notate in acquirenti e/o venditori alla loro prima fiera d’arte?

 

Michiel: Fare acquisti con l’idea che si tratti solo di un investimento. Invece, dovresti acquistare ciò che ami, specialmente se è la tua prima volta. 


Koos: Nelle fiere d’arte si fa di tutto per impressionare i visitatori, quindi viene posta grande enfasi sullo spettacolo offerto. Quindi direi che il rischio più grande è l’acquisto impulsivo. Naturalmente, può essere amore a prima vista quando vedi un incredibile opera d’arte che non sapevi fosse essenziale per il tuo salotto. Ma non importa quanto tu sia convinto, prenditi il tuo tempo per decidere! La galleria non smetterà di esistere alla fine della fiera d’arte. Scatta una foto. Pensa a come si potrebbe abbinare al tuo arredamento e se ti piacerebbe ancora tra un anno. Metti il volantino della galleria in tasca e scopri quanto tu sia davvero interessato quando torni al comfort della tua vita quotidiana. Sei ancora emozionato all’idea di acquistare l’opera? Allora corri a prenderla!



Prenditi il tuo tempo per capire cos’è che ti fa apprezzare così tanto un’opera, non affrettarti ad acquistare


Quali sono i vantaggi di partecipare ad una fiera d’arte e vendere o acquistare online?

 


Michiel: Visitare mostre d’arte, gallerie e laboratori di artisti è fondamentale per sviluppare le tue conoscenze, il tuo gusto e le tue preferenze, oltre a risultare particolarmente utile anche quando acquisti online. Inoltre è importante farsi un’idea delle reali dimensioni, proporzioni e struttura di un quadro.


Koos: Acquistare arte online è ormai considerato il sistema migliore da seguire, ma visitare una fiera d’arte è un’esperienza impareggiabile. Alcune persone si sentono intimidite alla prospettiva di parlare con il gallerista perché lo percepiscono come inavvicinabile. Ma in realtà è esattamente l’opposto. Le gallerie si rivolgono ad un grande pubblico e non sono lì solo per creare connessioni con collezionisti di alto livello. Al giorno d’oggi, tutti possono fare le loro ricerche online e quindi essere in qualche modo un po’ esperti d’arte. Certo, in alcune fiere le persone tendono a vestirsi bene e usare termini eccessivamente ricercati, ma non c’è motivo di spaventarsi. È la tua occasione per vedere tutte quelle opere d’arte dal vivo. 


Se potessi tornare indietro nel tempo alla tua prima fiera d’arte, c’è qualcosa che avresti voluto sapere?

 


Michiel: La rivalutazione delle opere dei Grandi Maestri in generale e alcuni modernisti. Benché io non faccia acquisti per semplice investimento, le opere di alcuni artisti hanno raggiunto prezzi stratosferici negli ultimi venti anni.


Koos: Che il caos è reale! Ci sono così tanti partecipanti, così tante richieste e problemi da risolvere in poco tempo. Credo che le fiere d’arte diano un assaggio di cos’è il mondo dell’arte in generale. Da gallerie ed artisti affermati e rinomati, fino ai nuovi nomi emergenti. Alcuni nomi durano nel tempo, alcuni nomi vanno e vengono. Mi piace immergermi in questo lato dinamico del mondo dell’arte in cui tutti, venditori e acquirenti, sono coinvolti. Ma quando sei lì e stai visitando la fiera, unisciti alla conversazione. La tua opinione conta e può influenzare ciò che accadrà in futuro nel mondo dell’arte. Dopotutto, non sono solo i critici d’arte e le gallerie a decidere quale sarà il prossimo successo. 


 ____________________

Dai un’occhiata alla Affordable Art Fair Amsterdam oppure registrati come venditore su Catawiki


Scopri altra arte | arte moderna e contemporanea


Potrebbero interessarti anche:


In che modo i portfolio S.M.S. hanno contribuito a rendere l’arte più accessibile


Cosa ci riserva in futuro il mercato dell’arte moderna? 


Consigli per gli artisti di strada su come vendere le proprie opere online


Crea il tuo account gratuito
Ogni settimana su Catawiki troverai una selezione incredibile di oggetti speciali in offerta. Iscriviti oggi ed esplora le aste settimanali curate dal nostro team di esperti.
Hai un account Catawiki? Accedi
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati subito