Ispirazione

Come decorare la tua casa in stile decorativo di recupero

Scritto da Tom | 6 maggio 2021


In un anno in cui siamo diventati più attenti e più affezionati alle nostre case, abbiamo iniziato ad essere più coscienti delle cose con cui scegliamo di condividere i nostri spazi. Fortunatamente, questo ha significato riutilizzare e riproporre vecchi ritrovamenti, piuttosto che comprare qualcosa di nuovo. Per tutti coloro che hanno un debole per l’antiquariato di recupero, lo stile industriale e un approccio più sostenibile alle decorazioni d’interni, lo stile decorativo di recupero è l’ideale. L’esperto William Walsh spiega come esprimere al meglio questo stile di interni a casa tua.  


Cos’è lo stile decorativo di recupero?

 

Se combini i materiali grezzi dello stile rustico industriale con una mentalità focalizzata sul ritrovamento di pezzi unici e sulle fonti sostenibili, il risultato assomiglierà molto al decorativo di recupero. È una celebrazione del vecchio che ora è diventato nuovo unito all’idea di prendere ciò che una volta non apparteneva alla casa e renderlo parte di essa. 



Lo stile decorativo di recupero si è rivelato popolare anche tra i decoratori commerciali, quindi il tuo locale preferito potrebbe incorporarne alcuni elementi.

«Le caratteristiche chiave dello stile “decorativo di recupero” sono la patina, il carattere e il senso del tempo che passa» spiega William. «Il decorativo di recupero è l’incontro di molti temi e stili nel design antico e vintage. In definitiva, tutto in questo settore è "recuperato" da qualche parte e questa è la scintilla che continua a far tornare gli acquirenti in questo meraviglioso e vario mondo di oggetti decorativi unici e irripetibili per le loro case». 


Storicamente, è stato uno stile popolare nel Regno Unito e in Irlanda con antiquari specializzati in quelli che sono ampiamente considerati beni di recupero decorativi. Pensa alla segnaletica stradale o di marchi originali, vecchi motori di auto trasformati in tavolini, tavoli da bistrot dismessi e panche da palestra: tutti pezzi che possono trovare un nuovo e più stilizzato scopo in casa tua. Architetti commerciali e designer d’interni si sono spesso affidati a questo stile e a questo tipo di oggetti nella progettazione di bar, loft e anche hotel. 



Le lampade a torre sono ottime se hai lo spazio e un soffitto alto. Altrimenti introduci scaffalature di metallo e mobili antichi per quella sensazione di vissuto e curato. 

«Più recentemente, questo stile è cresciuto in popolarità per l’elemento aggiunto dell’economia circolare e per il fatto che questo settore di decorazione d’interni ci aiuta a capire come sfruttare tutte le cose belle che abbiamo già, senza che ci costino una fortuna – e strizzando l’occhio all’ecologia!»


Ti piacerà se…


Ami i materiali grezzi e gli interni che combinano il meglio dei fermenti industriali con la consapevolezza della generazione di oggi. Sei un decoratore attento che cerca di riutilizzare e riciclare. Non hai paura di guardare oltre l’esterno sbiadito degli oggetti per scoprire la meraviglia che possono diventare. 



Sedie spaiate e legni recuperati daranno a qualsiasi spazio quella sensazione di spazio recuperato, mentre si riutilizzano anche oggetti che altri potrebbero scartare

Quali sono gli oggetti essenziali di cui hai bisogno?

 

Quando metti insieme una stanza, è necessario integrare gli elementi chiave di qualsiasi spazio: mobili, illuminazione e oggetti decorativi, per portare davvero a casa questo stile. 


Mobili antichi e oggetti riutilizzati


Sono i pezzi d’arredamento vissuti e amati che danno a questo stile decorativo il suo aspetto “di recupero”. Alcuni oggetti classici potrebbero includere una chaise longue con un avvolgente schienale a bottoni, tutti gli elementi datati e sfrangiati che ricordano lo stile Napoleone III oppure poltrone di velluto morbido con schienali ornati.



A sinistra: una chaise longue antica. A destra: un cavallo con maniglie pronto per essere riutilizzato.

Ma la vera chiave è il contrasto tra i classici pezzi d’antiquariato e i reperti con più carattere che possono creare interni grintosi e caratteristici. Questo vecchio motore Rolls Royce V12 è stato completato con una superficie di vetro, ottenendo un tavolo dalle linee pulite ma con un tocco più grezzo, che assume un aspetto più suggestivo se abbinato a mobili come la chaise longue.Allo stesso modo, aggiungi un cavallo a maniglie in soggiorno o all’ingresso e crea un contrasto con un morbido tappeto fantasia per ottenere una panca ineguagliabile. «È un settore ampio, ma questo tipo di oggetti sono fondamentali nel genere decorativo di recupero» dice William. «Ricorda poi che puoi sempre ammorbidire le strutture con coperte, ripiani e cuscini se ritieni che il tuo spazio ne abbia bisogno». 


Illuminazione industriale e utensili in disuso


Lo stile industriale può comprendere tutta una serie di oggetti, ma la sua funzione principale all’interno dello stile decorativo di recupero è quella di incorporare gli elementi dell’industria in un ambiente più calmo e tranquillo. Ci sono varie opzioni, a seconda del grado di audacia che si vuole raggiungere. Le persone che stanno iniziando a scoprire se il genere decorativo di recupero fa al caso loro possono optare per l’illuminazione industriale, come un paio di lampade a sospensione smaltate da fabbrica, una lampada da soffitto in metallo arrugginito o persino un set di luci a sospensione in stile tubatura. I lampadari, specialmente quelli più grandi, sono un ottimo punto focale e possono aggiungere un pizzico di fascino industriale senza che questo travolga il resto della tua decorazione d’interni. 



A sinistra: lampade in stile tubatura. A destra: armadietto da farmacia che diventerà un mobiletto per le spezie.

Se vuoi esagerare con il look industriale, considera la possibilità di riutilizzare vecchi macchinari di fabbrica e attrezzi da officina. Quello che una volta poteva essere un gancio da macellaio può essere trasformato in un appendiabiti; le affettatrici possono dare un tocco retrò ed essere anche uno strumento pratico da aggiungere alla tua cucina; le porte da fabbrica in ferro possono diventare un modo accattivante per rendere interessante anche la stanza più insipida; i vecchi armadietti da farmacia con le etichette possono essere reinventati come moderni portaspezie o mobiletti per il bagno.  


Accessori di recupero


Forse il punto più importante dello stile decorativo di recupero – e quello che collega tutte le sue caratteristiche chiave – è non aver paura di utilizzare cose insolite. Si tratta di uno stile con una forte estetica visiva (con i suoi elementi in metallo, ruggine e legno invecchiato) e uno scopo altrettanto valido. Entra in gioco la mentalità per cui, per rispettare davvero la sostenibilità, dobbiamo guardare oltre le funzioni originali e dare nuova vita agli oggetti. 



A sinistra: una lampada militare pronta a diventare un oggetto distintivo. A destra: una ex panchina di Amsterdam e futuro mobile d’arredo.

La segnaletica stradale, come ad esempio i vecchi cartelli e le targhe, sono un grande esempio di oggetti che un tempo appartenevano agli spazi esterni, ma che ora possono diventare interessanti elementi decorativi. Potrebbero anche avere un valore sentimentale, che si tratti della targa della tua prima auto o di un’insegna di un luogo che rievoca ricordi felici. I manichini, le lampade aeroportuali militari e le panchine cittadine abbandonate sono solo alcuni esempi del tipo di oggetti che puoi usare a casa tua per creare quell’effetto teatrale, come vere e proprie opere d’arte o semplicemente come pezzi originali per riempire uno spazio vuoto. E per quanto riguarda l’arte, scegli qualcosa di più audace e non convenzionale come la street art – spesso colorata, astratta e non convenzionale. 


«Tutti possiamo avere cose belle in casa, dai mobili all’illuminazione, dai tappeti all’arte fino alle decorazioni murali, ma sono oggetti come questi – che troviamo, scegliamo o ci vengono regalati – che restano con noi a lungo per la loro unicità e la loro storia. Queste sono le cose con cui entriamo in connessione e che ci danno gioia. Sono estremamente personali, specifiche e quindi piuttosto soggettive in molti modi. Ma proprio qui risiede la bellezza e la meraviglia di questo settore della decorazione d’interni.» 


____________________

Dai un’occhiata alle nostre più recenti aste di decorazioni d’interni per trovare l’ispirazione oppure registrati come venditore in queste categorie su Catawiki.


Scopri altre decorazioni d’interni | antiquariato | oggetti decorativi



Potrebbero interessarti anche:


Come decorare la tua casa in stile teatrale gotico


Come decorare la tua casa in stile rustico industriale


Come decorare la tua casa in stile camera delle meraviglie



Crea il tuo account gratuito
Ogni settimana su Catawiki troverai una selezione incredibile di oggetti speciali in offerta. Iscriviti oggi ed esplora le aste settimanali curate dal nostro team di esperti.
Hai un account Catawiki? Accedi
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati subito