Noch kein Catawiki-Konto?
Erstellen Sie einfach ein kostenloses Konto und entdecken Sie jede Woche 75.000 besondere Objekte in unseren Auktionen.
oderEinloggen

Nr. 77552131

Nicht mehr verfügbar
A well-shaped and large patinated bronze okimono of a coiled Ryu dragon 龍 on a circular base - Patinierte Bronze - Japan - Meiji-Zeit (spätes 19. Jahrhundert)
Auktion beendet
Vor 11 Wochen

A well-shaped and large patinated bronze okimono of a coiled Ryu dragon 龍 on a circular base - Patinierte Bronze - Japan - Meiji-Zeit (spätes 19. Jahrhundert)

Okimono in bronzo raffigurante un drago Ryu 龍 avvolto su sé stesso su una base circolare. La coda del drago e le zampe, con i loro tre artigli, sono accuratamente modellate per sostenere il corpo dell'okimono in modo tale che il drago possa reggersi su sé stesso in posizione eretta. Il drago Ryu 龍 è una divinità che vive vive nell'acqua e ha il potere di controllare la pioggia. Nelle storie, i Ryu richiedono tesori buddisti, in particolare reliquie, a volte in cambio di tempeste placate. Nei loro regni sottomarini custodiscono tesori, come gioielli e testi buddisti. Particolarmente quando sono chiamati Re dei Draghi possono apparire indipendentemente nei dipinti, oppure possono essere mostrati in gruppi o come servitori di divinità buddiste. ---L'okimono è in ottime condizioni. Lievi usure compatibili con il tempo e un dente sbeccato della bocca. Si prega di fare riferimento alle immagini per ulteriori dettagli. La storia dei bronzi, degli argenti e degli smalti è strettamente legata a quella di una figura iconica del Giappone: il Samurai. Per tutto il periodo Edo, cioè dal 1603 al 1868, l'effettiva élite di controllo del territorio era proprio quella dei Samurai. Erano loro infatti che governavano, sotto la guida del Daimyo, le varie province del Paese. Quando terminò il periodo Edo ed iniziò la Restaurazione Meiji, la struttura sociale del Giappone subì un radicale cambiamento. Il 28 marzo del 1876 fu emanato l’editto Haitorei. Con questo provvedimento si vietava ai samurai di portare le spade in pubblico, pena la confisca dell’arma. Questo stato di cose gettò nello sconforto gli artigiani dei metalli che si trovarono improvvisamente senza commercio. Fu solamente una fase iniziale però, perché nel giro di poco tempo gli artigiani stessi si reinventarono. Nel corso del tempo avevano infatti affinato straordinarie capacità artistiche. Declinare quindi la loro maestria in una produzione alternativa fu quasi una naturale conseguenza. Non potendosi più dedicare alla fabbricazione di accessori per armature e spade, iniziarono una produzione di manufatti di uso quotidiano. E in molti casi di oggetti da decorazione. Fu l’inizio di un grande successo. Presto la copiosa produzione artistica ebbe riscontri concreti. Non passò infatti inosservata agli occhi di diplomatici stranieri, viaggiatori e consiglieri militari che si trovavano in Giappone in quel periodo. Ma i confini nazionali furono presto varcati e la partecipazione del Giappone a fiere ed esposizioni mondiali non tardò. Da qui la vera e propria esplosione di interesse nei confronti di queste sublimi opere d’arte. Il tutto si tradusse in un aumento della domanda da parte dell’Europa e dei paesi anglosassoni in particolare che ancora oggi apprezzano l’arte Giapponese. --- Imballeremo con estrema cura il tuo oggetto e lo affideremo a DHL o UPS che si occuperà di consegnarlo entro 1-3 giorni. L'assicurazione è inclusa. Il certificato di autenticità compilato da Luca Mastromauro, esperto d'arte giapponese verrà consegnato all'acquirente. --- 100

Nr. 77552131

Nicht mehr verfügbar
A well-shaped and large patinated bronze okimono of a coiled Ryu dragon 龍 on a circular base - Patinierte Bronze - Japan - Meiji-Zeit (spätes 19. Jahrhundert)

A well-shaped and large patinated bronze okimono of a coiled Ryu dragon 龍 on a circular base - Patinierte Bronze - Japan - Meiji-Zeit (spätes 19. Jahrhundert)

Okimono in bronzo raffigurante un drago Ryu 龍 avvolto su sé stesso su una base circolare.

La coda del drago e le zampe, con i loro tre artigli, sono accuratamente modellate per sostenere il corpo dell'okimono in modo tale che il drago possa reggersi su sé stesso in posizione eretta.

Il drago Ryu 龍 è una divinità che vive vive nell'acqua e ha il potere di controllare la pioggia.
Nelle storie, i Ryu richiedono tesori buddisti, in particolare reliquie, a volte in cambio di tempeste placate. Nei loro regni sottomarini custodiscono tesori, come gioielli e testi buddisti.
Particolarmente quando sono chiamati Re dei Draghi possono apparire indipendentemente nei dipinti, oppure possono essere mostrati in gruppi o come servitori di divinità buddiste.

---L'okimono è in ottime condizioni. Lievi usure compatibili con il tempo e un dente sbeccato della bocca. Si prega di fare riferimento alle immagini per ulteriori dettagli.

La storia dei bronzi, degli argenti e degli smalti è strettamente legata a quella di una figura iconica del Giappone: il Samurai. Per tutto il periodo Edo, cioè dal 1603 al 1868, l'effettiva élite di controllo del territorio era proprio quella dei Samurai. Erano loro infatti che governavano, sotto la guida del Daimyo, le varie province del Paese.

Quando terminò il periodo Edo ed iniziò la Restaurazione Meiji, la struttura sociale del Giappone subì un radicale cambiamento.
Il 28 marzo del 1876 fu emanato l’editto Haitorei. Con questo provvedimento si vietava ai samurai di portare le spade in pubblico, pena la confisca dell’arma.
Questo stato di cose gettò nello sconforto gli artigiani dei metalli che si trovarono improvvisamente senza commercio.
Fu solamente una fase iniziale però, perché nel giro di poco tempo gli artigiani stessi si reinventarono. Nel corso del tempo avevano infatti affinato straordinarie capacità artistiche. Declinare quindi la loro maestria in una produzione alternativa fu quasi una naturale conseguenza. Non potendosi più dedicare alla fabbricazione di accessori per armature e spade, iniziarono una produzione di manufatti di uso quotidiano. E in molti casi di oggetti da decorazione.

Fu l’inizio di un grande successo. Presto la copiosa produzione artistica ebbe riscontri concreti. Non passò infatti inosservata agli occhi di diplomatici stranieri, viaggiatori e consiglieri militari che si trovavano in Giappone in quel periodo.
Ma i confini nazionali furono presto varcati e la partecipazione del Giappone a fiere ed esposizioni mondiali non tardò. Da qui la vera e propria esplosione di interesse nei confronti di queste sublimi opere d’arte. Il tutto si tradusse in un aumento della domanda da parte dell’Europa e dei paesi anglosassoni in particolare che ancora oggi apprezzano l’arte Giapponese.

--- Imballeremo con estrema cura il tuo oggetto e lo affideremo a DHL o UPS che si occuperà di consegnarlo entro 1-3 giorni. L'assicurazione è inclusa.

Il certificato di autenticità compilato da Luca Mastromauro, esperto d'arte giapponese verrà consegnato all'acquirente. ---
100

Der Verkäufer stellt sich vor

MASTROMAURO ARTE GIAPPONESE Unsere Galerie befindet sich in Mailand und wir sind auf japanische Kunst spezialisiert. Wir beschäftigen uns insbesondere mit Kunstwerken aus der Edo-Meiji-Ära, insbesondere Netsuke, Okimono, Shibayama, Satsuma, Lackobjekten und Metallarbeiten. 2016 haben wir einen Katalog mit über 120 Okimono herausgegeben, die nur aus den von uns in den letzten Jahren verkauften italienischen "Japanese Okimono"-Sammlungen stammen, und jedes Jahr geben wir den Band "Japanese Masterpieces" der japanischen Kunst heraus. Wir hoffen, Sie in unsere Leidenschaft einzubeziehen und dass unser Geschmack mit Ihrem übereinstimmt, um einen Nutzen zu finden, der an andere weitergegeben werden kann, damit diese Werke immer geliebt und respektiert werden. Luca und Andrea Mastromauro
Übersetzt mit Google Übersetzer
Suchalarm einrichten
Richten Sie einen Suchalarm ein, um benachrichtigt zu werden, sobald neue passende Objekte verfügbar sind.

Dieses Objekt wurde vorgestellt in:

So kaufen Sie auf Catawiki

Mehr zum Käuferschutz erfahren

      1. Etwas Besonderes entdecken

      Entdecken Sie in unseren Auktionen Tausende von besonderen Objekten, die von Experten ausgewählt wurden. Sehen Sie sich die Fotos, die ausführliche Beschreibung und den Schätzwert der besonderen Objekte an, die Sie interessieren. 

      2. Höchstgebot abgeben

      Finden Sie etwas, das Sie begeistert, und geben Sie das Höchstgebot ab. Sie können die Auktion bis zum Schluss mitverfolgen oder unser System für Sie bieten lassen. Dazu müssen Sie einfach nur den Maximalbetrag eingeben, den Sie für das jeweilige Objekt ausgeben möchten. 

      3. Sichere Zahlung durchführen

      Bezahlen Sie Ihr besonderes Objekt und wir verwahren Ihre Zahlung, bis Ihr Objekt unversehrt bei Ihnen angekommen ist. Wir wickeln alle Transaktionen mit einem zuverlässigen und sicheren Zahlungssystem ab. 

Haben Sie etwas Ähnliches zu verkaufen?

Unabhängig davon, ob Online-Auktionen Neuland für Sie sind oder ob Sie gewerblich verkaufen – wir helfen Ihnen, mehr mit Ihren besonderen Objekten zu verdienen.

Objekt verkaufen