Aiuto per venditori
Domande più popolari
Venditore - Regolamento per le recensioni
Per noi è molto importante poter fornire un’esperienza affidabile e sicura sia per gli acquirenti che per i venditori. A tal fine, offriamo ai nostri acquirenti la possibilità di fare una recensione sui loro acquisti. Al tempo stesso, i nostri venditori apprezzano le recensioni che riflettono i servizi forniti e li aiutano a crescere come venditori affidabili sulla nostra piattaforma. Alla luce di ciò, permettiamo ai venditori di reagire alle recensioni e, se la recensione non è conforme a questa Informativa, i venditori possono richiedere che Catawiki rimuova o modifichi la recensione in questione. Per garantire recensioni costruttive ed imparziali, ci auguriamo che acquirenti e venditori si attengano alle seguenti norme e condizioni di cancellazione delle recensioni. Per eventuali domande, è inoltre possibile dare un’occhiata alle nostre Domande Frequenti (FAQ).Come rispondere a una recensioneSe la recensione fornita contiene un commento dell’acquirente, il venditore ha la possibilità di rispondere. Questa reazione sarà visibile pubblicamente. Quando si scrive il commento in reazione ad una recensione, è necessario attenersi alle seguenti norme:Cosa fare: Utilizzare un tono gentile e rispettoso.Contattare l’acquirente direttamente per risolvere eventuali problemi il prima possibile. Scopri come contattare l’acquirente qui.Cosa non fare:Non usare un linguaggio offensivo, molesto, discriminante o in qualsiasi modo inappropriato. Non includere dati personali di altre persone (quali nome, indirizzo o numero di telefono) nella tua reazione.Non scrivere commenti ad una recensione che vanno contro i nostri Termini e Condizioni d'uso.Ti preghiamo di notare:Hai la possibilità di rispondere alla recensione dell’acquirente entro 90 giorni dal momento in cui la recensione è stata scritta. Incoraggiamo vivamente i nostri acquirenti e venditori a risolvere qualsiasi problema direttamente tra loro. A tale scopo, l’acquirente ha la possibilità di modificare la sua recensione entro questo periodo di 90 giorni. Se hai risolto un problema o hai raggiunto un accordo con l’acquirente, hai la possibilità di chiedere all’acquirente di aggiornare la sua recensione.Catawiki può modificare la recensione dell’acquirente/la risposta del venditore?In generale, Catawiki non modifica né rimuove alcuna recensione. Tuttavia, Catawiki si riserva il diritto, a sua discrezione, di rimuovere, neutralizzare o modificare una recensione su richiesta di un utente. Ciò avviene solo se la situazione giustifica tale provvedimento in accordo alle norme contenute in questa Informativa. Tali richieste possono essere inviate al nostro Servizio Clienti tramite il nostro modulo di contatto.Catawiki rimuove completamente la recensione dell’acquirente/risposta del venditore solo se:Un utente sta violando i Termini e Condizioni di Catawiki La recensione si riferisce ad un errore o problema che non è dovuto all’utente, ma è stato chiaramente causato da CatawikiLa recensione si riferisce ad un acquisto differente o all’attività di un altro venditoreLa recensione rappresenta un reclamo, che dovrebbe essere attentamente esaminato tramite le apposite procedure dedicate a tali richieste, ma l’acquirente non ha ancora contattato Catawiki e/o il venditore per aprire tale reclamo.*→ Incoraggiamo vivamente il venditore a contattare l’acquirente per risolvere la questione che l’acquirente ha riportato nella recensione.Catawiki modifica o rimuove parzialmente le recensioni/risposte solo se:La recensione dell’acquirente o la risposta del venditore contengono linguaggio inappropriato o informazioni personali → Catawiki rimuoverà esclusivamente il testo non accettato, il resto della recensione resterà visibile.La recensione si riferisce ad eventi che sono ampiamente al di fuori del controllo del venditore (quali ad esempio questioni doganali, tempi di consegna dovuti al corriere, assenza dell’acquirente al momento della consegna, smarrimento del pacco da parte della società di spedizioni o condizioni climatiche estreme)→ Catawiki neutralizzerà la recensione e aggiungerà un commento pubblico per spiegarne le motivazioni.→ Incoraggiamo vivamente il venditore ad avviare un accertamento con la società di spedizioni per risolvere la situazione. La recensione si riferisce ad un reclamo che è stato oggetto di indagine attraverso le nostre procedure di reclamo ed è stato ritenuto ingiustificato.* → Catawiki neutralizzerà la recensione e aggiungerà un commento pubblico per spiegarne le motivazioni.Il venditore è riuscito a risolvere la questione soddisfando le richieste dell'acquirente senza bisogno di una decisione da parte di Catawiki.*→ Catawiki neutralizzerà la recensione e aggiungerà un commento pubblico per spiegarne le motivazioni.Catawiki non rimuove o modifica le recensioni/risposte se: La recensione si riferisce ad errori di consegna che si ritiene rientrino nella sfera di controllo del venditore (ad esempio, spedizione dell’oggetto oltre i 3 giorni lavorativi, imballaggio insufficiente, costi di spedizione irragionevoli**)La recensione fa riferimento ad un reclamo aperto con Catawiki che è stato oggetto di indagine attraverso le nostre procedure di reclamo ed è stato ritenuto giustificato.*La recensione dell’acquirente o la risposta del venditore in questione è stata inviata oltre 3 mesi fa→ Modificheremo comunque la recensione se contiene informazioni personali o linguaggio inappropriato.*Le recensioni relative ad un acquisto che è oggetto di indagine attraverso le nostre procedure di reclamo saranno eventualmente rimosse o corrette solo dopo la risoluzione del reclamo. **Il venditore è autorizzato a calcolare i costi di spedizione, che possono includere (ma non sono limitati a) assicurazioni aggiuntive e/o requisiti di imballaggio (speciali).Ci auguriamo di averti fornito sufficienti informazioni. Non esitare a contattarci in caso di ulteriori dubbi.
Quando e come posso organizzare il ritiro di un oggetto?
Se l'oggetto non è stato ritirato, è necessario contattare l'acquirente per raggiungere un accordo sul ritiro. L'acquirente è obbligato a ritirare l'oggetto e il venditore è tenuto a mantenere l'oggetto disponibile fino al ritiro da parte dell'acquirente. Puoi contattare l'acquirente attraverso la pagina di dettaglio dell'ordine. Se l'acquirente non risponde o non ritira l'oggetto entro 10 giorni, ti preghiamo di contattarci e noi provvederemo ad una mediazione per risolvere il problema.Se nel ritiro dell'oggetto è coinvolta una terza parte, l'acquirente si assume la responsabilità dell'intero processo. Consigliamo, in caso di una specifica situazione di ritiro, di ottenere prima di tutto maggiori informazioni da parte dell'acquirente. Consigliamo di non consegnare un oggetto a terze parti senza avere la sicurezza che sia un ritiro ufficiale da parte dell'acquirente.Se l'acquirente ha selezionato l'opzione di ritiro, ma ora vuole organizzare la spedizione del'oggetto, è possibile raggiungere un accordo soddisfacente per entrambe le parti. Se l'oggetto è stato impostato come "Ritiro necessario", consigliamo di essere più flessibili e collaborare per soddisfare le esigenze dell'acquirente in modo da non perdere la vendita.
Catawiki e Brexit: Cosa c’è da sapere
La vendita e l’acquisto di oggetti da o verso il Regno Unito saranno influenzati dai cambiamenti legati alla recente uscita del Regno Unito dall’UE. Qui troverai tutto ciò che devi sapere. Terremo questa pagina aggiornata se la legislazione cambia, quindi controlla questa sezione regolarmente per le informazioni più recenti. FAQIl diritto di recesso è ancora applicabile? Se sei un acquirente con sede nello Spazio economico europeo (SEE) o nel Regno Unito, non cambia nulla. Sei ancora idoneo per beneficiare del diritto di recesso dell’UE. Se sei un venditore professionista nel Regno Unito, non cambia nulla. Gli acquirenti che vivono nello Spazio economico europeo (SEE) così come nel Regno Unito hanno ancora diritto  ad usufruire del diritto di recesso.Spedizione tra Regno Unito ed EuropaLo sdoganamento è ora richiesto per tutte le merci che si muovono tra il Regno Unito e l’UE, incluse le spedizioni di restituzione. Il venditore dovrà dichiarare la merce che sta inviando compilando una fattura commerciale, che è possibile trovare sul sito web della società di spedizioni corrispondente. In qualità di venditore, adesso ho bisogno di un numero EORI?A partire dal 1° gennaio 2021, dovrai avere un numero EORI (Economic Operators Registration and Identification) dell’UE se la tua azienda ha sede nell’UE e importa da o esporta nel Regno Unito, nel momento in cui presenti una dichiarazione di esportazione o un fornitore di servizi/agente doganale presenta la dichiarazione doganale per tuo conto. Il numero EORI non è richiesto se utilizzi un fornitore di servizi logistici (ad esempio una società di spedizioni) per gestire le dichiarazioni doganali. Il numero EORI viene fornito dalle autorità nazionali (un elenco completo di contatti è disponibile qui). I miei dati personali sono ancora al sicuro nelle transazioni che coinvolgono il Regno Unito?Sì, l’attuale configurazione del regolamento generale europeo sulla protezione dei dati (GDPR) si applica ancora ai venditori e agli acquirenti del Regno Unito. Non sono previsti cambiamenti in merito almeno fino al 1° maggio 2021. Se ho sede nel Regno Unito, posso comunque presentare un reclamo presso l’European Online Dispute Resolution (ODR)?No, gli acquirenti e i venditori nel Regno Unito non possono più usufruire di questo servizio. Beni culturaliSe vendi beni del patrimonio culturale dal Regno Unito, ora avrai bisogno di una licenza. Qui puoi trovare informazioni più dettagliate su quali beni rientrano in questa categoria. Non ci sono requisiti di licenze particolari per importare oggetti di interesse culturale nel Regno Unito. Tuttavia, se gli acquirenti importano oggetti dall’UE nel Regno Unito o in un paese al di fuori dell’UE, devono rispettare i requisiti di esportazione del singolo paese. Qui puoi trovare maggiori informazioni su queste norme.Specie animali e vegetali nell’elenco CITES Il Regno Unito applica la Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES) e i relativi regolamenti sono comunque vigenti.Acquirenti e venditori avranno bisogno di una licenza di importazione o esportazione per il Regno Unito. I venditori dovranno anche presentare una dichiarazione doganale. Inoltre, le specie che rientrano nella CITES possono entrare ed uscire dall’UE solo attraverso uffici doganali designati.Merci soggette ad accisa (ad esempio oli minerali, alcol e tabacco) Si applicano nuove regole per il Regno Unito quando vengono importati o esportati prodotti soggetti ad accisa.Importazione dal Regno Unito all’UEI prodotti soggetti ad accisa sono appunto soggetti ad accise e a severi controlli all'entrata nell’UE, ma anche all’interno del Regno Unito (per l’Irlanda del Nord è in vigore un accordo separato). Ciò significa che i prodotti soggetti ad accisa spediti dal Regno Unito all’UE e all’interno della Gran Bretagna saranno soggetti ad accisa.I venditori dovranno presentare una dichiarazione doganale di esportazione elettronica.Si applica un regime separato per l’esportazione di prodotti sottoposti ad accisa in regime sospensivo.Informazioni dettagliateEsportazione dall’UE al Regno UnitoI venditori dell’UE che esportano nel Regno Unito devono compilare una dichiarazione doganale e seguire le procedure doganali pertinenti all’arrivo nel luogo d’ingresso nel Regno Unito.Informazioni dettagliate VinoQui puoi trovare informazioni dettagliate per l'importazione e l'esportazione di vino da e per il Regno Unito. IVA e doganaLa nuova legislazione sugli oggetti venduti e acquistati tra il Regno Unito e l’UE è molto complessa e varia caso per caso.  Purtroppo, non siamo in grado di darti consigli dettagliati che coprano tutte le situazioni, quindi ti suggeriamo vivamente di contattare il tuo consulente fiscale locale per ricevere indicazioni in merito. Puoi dare un’occhiata anche al sito web HMRC. Venditore in Europa e acquirente nel Regno UnitoSe un oggetto corrisponde ai seguenti criteri: Venduto dopo il 1º gennaio 2021 da un venditore professionistaSpedito da un paese esterno al Regno Unito (oppure dal Regno Unito da un venditore che non ha sede nel Regno Unito)Vinto da un acquirente con indirizzo di spedizione nel Regno UnitoL’offerta più alta era inferiore a 135 GBP (esclusi IVA, dazi doganali, spese di spedizione e commissioni) o l’importo equivalente in Euro o USD. Importante: non c’è limite all’offerta più alta per oggetti spediti nel Regno Unito da un venditore con sede al di fuori del Regno UnitoNon è considerato un bene soggetto ad accisaL’acquirente non deve pagare alcuna IVA aggiuntiva quando riceve l’oggetto. Successivamente verseremo l’importo dovuto all’HMRC (autorità fiscali del Regno Unito). Per tutti gli altri oggetti, il pagamento di eventuale IVA e tasse doganali applicabili sarà a carico degli acquirenti. L’IVA e le spese doganali dipendono dal tipo e dall’origine della merce, si applicano solo se il valore intrinseco supera 135 GBP. Nella maggior parte dei casi, questi costi vengono addebitati dalla società di spedizioni all’acquirente prima che possa ricevere il pacco. Se sei un venditore dell’UE, è importante accertarsi che i tuoi acquirenti nel Regno Unito siano consapevoli di questi costi aggiuntivi. Ti consigliamo di includere una nota al riguardo nella descrizione del tuo oggetto.  Venditore nel Regno Unito e acquirente in EuropaSe un oggetto viene spedito dal Regno Unito all’UE, l’acquirente UE sarà responsabile del pagamento dell’IVA e della dogana eventualmente applicabili. L’IVA e le spese doganali dipendono dal tipo, dall’origine e dal valore della merce. Nella maggior parte dei casi, questi costi vengono addebitati dalla società di spedizioni all’acquirente prima che possa ricevere il pacco. Se sei un venditore del Regno Unito, è importante accertarsi che i tuoi acquirenti nell’UE siano consapevoli di questi costi aggiuntivi. Ti consigliamo di includere una nota al riguardo nella descrizione del tuo oggetto. 
Come posso contattare l'acquirente di un oggetto?
È possibile contattare l'acquirente tramite la pagina di dettaglio dell'ordine di Catawiki. Per farlo, è necessario consultare > I miei lotti venduti  e cliccare su "Dettagli dell'ordine" per mostrare la pagina dell'ordine per la vendita in questione. Successivamente è possibile cliccare sul link "Invia messaggio" per inviare un messaggio all'acquirente.In generale, consigliamo di contattare l'acquirente nella sua lingua madre. Se ciò non è possibile, consigliamo di comunicare in inglese o di utilizzare un traduttore online come supporto.
Posso rimuovere un oggetto che ho messo all'asta?
Se l’oggetto è già stato accettato e pianificato per un’asta, non è più possibile rimuoverlo o apportare modifiche autonomamente.In alcuni casi potremmo rimuovere il lotto per tuo conto, ma per permetterci di farlo sarà necessario contattarci entro un lasso di tempo sufficiente prima che la vendita sia completata.In tal caso ti preghiamo di inviarci la tua richiesta, più dettagliata possibile, entro un minimo di 5 giorni dalla fine dell’asta, affinché possiamo esaminarla correttamente.Se il tuo oggetto non è ancora stato approvato, hai la possibilità di rimuoverlo direttamente o di apportare delle modifiche. Puoi approfittare di questo lasso di tempo per fornire commenti o suggerimenti in merito al tuo oggetto prima che l’asta sia aperta per le offerte.Per modificare l'oggetto o contattare l'esperto, vai su “I miei lotti” (dal menu a tendina nell'angolo in alto a destra del sito web) e clicca sul lotto che desideri modificare. Da lì potrai modificare tutti i dettagli del tuo oggetto e, nell’ultimo passaggio, troverai l'opzione per contattare l'esperto se necessario.
Quando riceverò il pagamento per il mio oggetto venduto?
Quando il pagamento dell'acquirente viene ricevuto, riceverai una notifica in cui si indica che hai 3 giorni lavorativi per spedire l'ordine o renderlo disponibile al ritiro. I pagamenti sono programmati in base al fatto che l'ordine sia stato o meno spedito o ritirato dall'acquirente e in base alla frequenza di pagamento selezionata nelle tue "Impostazioni" nella pagina "Pagamento".I venditori possono selezionare una delle seguenti frequenze di pagamento:Ogni giorno Una volta a settimana (il mercoledì)Una volta ogni due settimane (il primo e terzo mercoledì del mese)Una volta al mese (il primo mercoledì del mese)Se l'ordine è stato spedito: Dopo aver spedito l'ordine, è necessario modificare lo stato dell'ordine in "Spedito". Quando il numero di tracciamento fornito indica che l'ordine è stato consegnato, l'acquirente riceve una notifica con la richiesta di controllare l'ordine e segnalare eventuali problemi entro 3 giorni. Il 4° giorno successivo alla consegna, il tuo pagamento viene programmato in base alla frequenza di pagamento selezionata. *Si prega di notare che nel caso in cui il numero di tracciamento fornito non fosse corretto o non indicasse adeguatamente la consegna dell'ordine, il pagamento in sospeso si ritarderà alla frequenza di pagamento selezionata dopo 25 giorni dalla data di spedizione dell'ordine.Per aiutarci a tracciare la consegna del tuo oggetto ed inviare il tuo pagamento il più rapidamente possibile, ti preghiamo di utilizzare una delle nostre società di spedizioni supportate e di aggiungere un codice di tracciamento valido una volta spedito l’oggetto.Se l'ordine è stato ritirato: Se l'ordine è stato ritirato dall'acquirente, è necessario modificare lo stato dell'ordine in "Ritirato". Successivamente, dal giorno in cui aggiorni lo stato dell'ordine, inizia un periodo di 14 giorni prima di poter ricevere il pagamento. Oltre a questo periodo di 14 giorni, la data esatta del pagamento dipenderà dalla frequenza di pagamento selezionata nelle impostazioni di "Pagamento".Puoi verificare o modificare la frequenza di pagamento dal tuo account, dopo aver effettuato l'accesso, cliccando sul seguente link.La data di pagamento prevista è indicata inoltre nella conferma di pagamento che Catawiki invia tramite e-mail. Si prega di notare che i pagamenti vengono elaborati solo nei giorni lavorativi e non avvengono durante il fine settimana.Se è stato aperto un reclamo, il pagamento potrebbe essere trattenuto fino alla risoluzione della questione. Se necessario, saremo disponibili alla mediazione tra venditore e acquirente.
Cosa posso fare se un oggetto venduto si è danneggiato prima che potessi spedirlo?
Se il tuo oggetto è stato danneggiato, dovrai contattare l’acquirente. Potrete discutere insieme le opzioni e trovare una soluzione.Sarebbe splendido se riuscissi a risolvere la questione con l’acquirente!Tuttavia, se non è possibile trovare una soluzione o se l’acquirente non risponde entro 72 ore, ti preghiamo di contattarci. Nel tuo messaggio a noi includi:Almeno 3 foto che mostrino chiaramente l’oggetto nell’attuale stato danneggiato.Una breve descrizione dei problemi principali riguardanti l’oggetto.Dettagli su come vorresti risolvere la situazione.Una volta inviate queste informazioni, faremo del nostro meglio per risolvere la questione il prima possibile.
Sono un venditore professionista extra-UE. Come utilizzo il numero IOSS (codice identificativo fiscale) di Catawiki?
In breve Ti viene richiesto di comunicare il numero IOSS (codice identificativo fiscale) di Catawiki alla società di spedizioni per gli ordini pertinenti che sono diretti nell’UE. Puoi vedere se tale requisito è applicabile e il numero IOSS stesso nei dettagli dell’ordine. Verifica con la tua società di spedizioni per sapere il modo esatto in cui devi comunicare il numero IOSS.  I venditori professionisti che spediscono da un Paese al di fuori dell’UE devono comunicare il nostro numero IOSS (codice identificativo fiscale per l’importazione) quando spediscono ordini fino a 150 € nell’UE. Puoi vedere gli ordini a cui si applica e il numero IOSS nei dettagli dell’ordine. Per questi ordini, utilizziamo il numero IOSS (Import One-Stop Shop) perché il fornitore riscuota, dichiari e paghi l’IVA alle autorità fiscali dell’UE.  Tale informazione è necessaria per evitare problemi di spedizione legati alle regole di importazione. Se non comunichi il nostro numero IOSS:All’acquirente potrebbe essere addebitata l’IVA due volte: da noi al momento del pagamento e successivamente dalla società di spedizioni quando l’ordine viene consegnato. Alcune società di spedizioni non accettano pacchi senza un numero IOSS per esportazioni fino a 150 €, il che può ritardare la spedizione. Entrambe le situazioni possono comportare una recensione negativa da parte dell’acquirente, che avrà dovuto compensare i costi aggiuntivi, oppure restrizioni sul tuo account. Ti invitiamo a verificare con la tua società di spedizioni per sapere dove esattamente è necessario comunicare il nostro numero IOSS. Potrebbe essere tramite un modulo doganale, una fattura o in qualche altro modo. Il numero IOSS potrebbe anche essere indicato come codice identificativo fiscale o numero di partita IVA. 
Esplora tutti gli argomenti